Risultati del primo trimestre del mercato dei mutui - 1BiTv.com

Risultati del primo trimestre del mercato dei mutui

(Traduzione automatica))
Risultati del primo trimestre del mercato dei mutui

Il volume dei mutui erogati nel I trimestre ha già raggiunto un terzo del totale dei prestiti nel 2017


Secondo i calcoli degli esperti di "Metrium", il volume dei mutui erogati nel I trimestre ha già raggiunto un terzo dell'importo totale dei prestiti nel 2017
Come risulta dai dati pubblicati dalla Banca Centrale, nel I trimestre del 2018 la crescita del settore dei mutui in Russia ha accelerato. Secondo le stime degli esperti della società "Metrium", il volume dei prestiti emessi durante questo periodo ha già raggiunto un terzo dell'importo totale dei prestiti nel 2017. Le tariffe hanno aggiornato i minimi storici, il che ha contribuito a far rivivere la domanda di nuovi edifici in Russia. Tuttavia, Mosca è il leader nel numero di operazioni, anche se la regione di Mosca sta mostrando anche una rapida crescita.

Nuovi record di domanda

Nel gennaio-marzo 2018, gli indicatori del mercato ipotecario in Russia ancora una volta hanno aggiornato i massimi storici. Nel primo trimestre sono stati emessi circa 300 mila mutui ipotecari (MHC) per un totale di 582 miliardi di rubli. Il numero di prestiti per l'acquisto di alloggi è aumentato del 68% e il loro volume monetario dell'81% rispetto allo stesso periodo del 2017, calcolato nel "Metrium". Il numero di mutui per la casa e il loro volume nel I trimestre hanno significativamente superato i dati del primo trimestre del periodo pre-crisi del 2014, quando sono stati emessi 198 mila prestiti per un totale di 333 miliardi di rubli.

Gli analisti "Metrium" osservano che le migliori dinamiche annuali degli indicatori del mercato dei mutui sono state registrate a gennaio, che di solito è considerato il mese meno attivo nel mercato degli immobili residenziali. Se nel gennaio 2017 le banche russe hanno prestato ai cittadini circa 40 mila prestiti per un importo di 71 miliardi di rubli, nel gennaio 2018 il loro numero è aumentato a 78 mila, e il volume - a 148 miliardi di rubli. Pertanto, in termini annuali, queste cifre sono cresciute di circa due volte.

Gli indicatori di qualità stanno migliorando

Il principale incentivo per risolvere il problema degli alloggi con l'aiuto dei mutui rimane un tasso interessante sul prestito, credete nel "Metrium". Come nei due anni precedenti, continua a diminuire, avendo raggiunto il minimo storico successivo del 9,64% annuo. Nel frattempo, un anno fa il prestito medio sarebbe costato al compratore di abitazioni all'11,68% annuo, cioè, per un anno l'ipoteca è scesa di poco più di 2 punti percentuali. L'importo medio del prestito in questo caso per il trimestre I è aumentato di 80 mila rubli e ammonta a 1,98 milioni di rubli. Gli esperti "Metrium" ricordano che nel marzo 2017, gli acquirenti di prestiti per la casa in prestito in media dalle banche di 160 mila rubli in meno - circa 1,82 milioni di rubli. Pertanto, la riduzione dei tassi ipotecari non solo contribuisce ad aumentare il numero di mutuatari, ma aiuta anche ad acquistare abitazioni più spaziose o confortevoli. Nonostante i volumi record di prestiti, la qualità del portafoglio ipotecario delle banche russe migliora. Secondo Dom.rf, la quota di mutui ipotecari con debiti scaduti da oltre 90 giorni è scesa al 2,11%. Nel frattempo, un anno fa questa cifra ha raggiunto il 2,52%.

Il mercato secondario è avanti rispetto al primario

Come previsto dagli esperti di "Metrium", la riduzione dei tassi ipotecari e l'eliminazione delle differenze tra le condizioni di prestito a le abitazioni primarie e secondarie hanno portato ad una crescita accelerata della domanda di oggetti finiti. Secondo Dom.rf, nel primo trimestre il volume delle emissioni di mutui sul mercato primario ammontava a 178 miliardi di rubli contro 404 miliardi sul mercato secondario. Nel frattempo, nel primo trimestre del 2017, sulla sicurezza dei diritti di partecipazione nelle costruzioni condivise, sono stati emessi 112 miliardi di rubli contro 210 miliardi di rubli nel mercato delle abitazioni finite. Pertanto, i prestiti ipotecari agli acquirenti di "alloggi secondari" sono quasi raddoppiati e il volume di mutui per l'acquisto di alloggi in costruzione è aumentato del 58%.

Tuttavia, il tasso medio dei mutui sul mercato primario degli immobili residenziali è ancora leggermente inferiore rispetto al mercato secondario, si nota nel "Metrium". Secondo Dom.rf, per acquistare abitazioni già pronte, i clienti prendono prestiti dalle banche per il 9,77% annuo e per acquistare nuovi edifici - al 9,54%.

Allo stesso tempo, un ulteriore abbassamento delle tariffe ha contribuito a spostare le dinamiche della domanda di nuovi edifici in Russia da un punto morto. Se nel 2017 il numero di contratti conclusi di partecipazione azionaria non stava crescendo nel paese, nel primo trimestre del 2018 si è registrato un aumento dell'attività degli acquirenti di alloggi in costruzione. Secondo Rosreestr, a gennaio-marzo, sono stati registrati 163 mila DDU, ovvero l'11% in più rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso (146 mila DDU). Nel frattempo, secondo Dom.rf, la quota di mutui sul mercato primario delle abitazioni russe è aumentata nell'arco dell'anno di 10 pp e ha rappresentato il 53% di tutte le transazioni con nuovi edifici.

Mosca - il leader della domanda di mutui ipotecari

La maggior parte dei contratti di mutuo nel primo trimestre del 2018 sono stati registrati a Mosca. Secondo la Banca Centrale della Federazione Russa, nella capitale sono stati emessi circa 18.000 MHC. Secondo questo indicatore, il capitale ha superato tutti gli altri mercati immobiliari sviluppati del paese, dicono gli esperti, "Metrium". Nel frattempo, nella regione di Mosca sono state fissate 16 mila transazioni, a San Pietroburgo - 15 mila nella regione di Tyumen - 13 mila.

L'ammontare dei mutui emessi a gennaio-marzo a Mosca è stimato in 73 miliardi di rubli, pari al 13% di tutti i mutui per la casa in Russia. Tenendo conto della regione di Mosca (49 miliardi di rubli), la regione della capitale nel I trimestre ha formato il 21% del totale dei mutui ipotecari dell'intero paese, contando nel "Metrium".

Nonostante la leadership di Mosca, il mercato immobiliare della regione di Mosca ha dimostrato dinamiche di crescita più impressionanti. Il numero di contratti di mutuo stipulati nella regione di Mosca nel I trimestre 2018 è stato del 74% in più rispetto allo stesso periodo del 2017. Il loro volume in termini monetari per lo stesso periodo è aumentato del 90%. Nel frattempo, a Mosca, il numero di ipoteche emesse è aumentato del 62% e il loro volume - del 67%.

"I risultati del primo trimestre del mercato dei mutui hanno mostrato che le tendenze positive emerse nel settore dei prestiti per l'edilizia l'anno scorso hanno finalmente colpito non solo le regioni più attive, ma anche l'intero paese industria, "commenta Natalia Kruglova, direttore generale della compagnia" Metrium "", un partecipante alla rete di partner CBRE. - Prima di tutto, si è manifestata nella crescita dei prestiti agli acquirenti di nuovi edifici in Russia, anche se nel 2017 ci non c'era alcun dinamismo in questo settore, in particolare si è manifestato un tasso molto elevato di aumento del numero e del volume di alloggi nella regione di Mosca, che chiaramente era rimasta indietro rispetto a Mosca negli ultimi due anni.

La domanda continua a concentrarsi sul mercato immobiliare, ma ora l'aumento dell'attività degli acquirenti è registrato in entrambi i segmenti, quindi non c'è motivo di parlare di alcun tipo di confronto tra loro, tuttavia, più recentemente, sono emersi nuovi rischi per lo sviluppo di t il mercato dei mutui, relativo alle sanzioni internazionali e all'instabilità della valuta domestica. Queste tendenze hanno già portato alla sospensione da parte della Banca Centrale della riduzione del tasso chiave. Tuttavia, credo che entro la fine dell'anno la situazione possa essere normalizzata, a meno che non seguano nuove spiacevoli sorprese. "Nonostante il tasso record di emissione di mutui nella regione di Mosca, che ha addirittura superato le tariffe metropolitane, l'effetto della domanda differita sarà comunque mantenuto almeno fino alla fine del 2018", ha commentato Evgenia Akimova, CEO di IKON Development (sviluppatore di LCD Zelenograd) - Ciò è dimostrato almeno dal fatto che gli acquirenti reagiscono immediatamente alle fluttuazioni valutarie aumentando la loro attività: ad esempio, sullo sfondo dell'indebolimento del rublo nel nostro progetto, la domanda è aumentata del 15%. i clienti erano principalmente quelli che inizialmente avevano pianificato di attirare un mutuo, temendo l'aumento del tasso di riferimento, come accaduto nel 2014, hanno deciso di concludere immediatamente un accordo, anche se molti lo hanno posticipato per più di un anno. la Banca Centrale mostrerà moderazione nel ridurre il tasso chiave a causa dei rischi di inflazione, che a sua volta attiva la domanda repressa da parte dei clienti che si aspettano un'ulteriore riduzione degli interessi sui mutui. Secondo le nostre stime, ciò contribuirà ad un aumento della domanda, almeno del 5-7%. "

" Il mutuo ipotecario è il principale motore per lo sviluppo del mercato immobiliare a New Moscow, "afferma Alexander Zubets, CEO di Novye Vatutinki.- Se nel primo trimestre del 2017 la quota di mutuo nella struttura complessiva delle transazioni di TIANO è stato del 39%, quindi dai risultati del primo trimestre del 2018 - ha raggiunto il 56%. In termini quantitativi, il numero di mutui per lo stesso periodo è aumentato di 2,2 volte, mentre il DDU stesso è aumentato di Secondo me, una dinamica così dinamica è facilitata non solo dalla sistematica riduzione del tasso chiave, ma anche dai nuovi programmi statali: ad esempio, all'inizio del 2018 la nostra compagnia ha concluso i primi contratti con un tasso agevolato del 6% per famiglie numerose Secondo le nostre stime, questo programma è potenzialmente richiesto dal 70% degli acquirenti, pertanto, 2018, penso, sarà un record per il volume di mutui emessi. "

08.05.2018 06:02:06


Natalia Kruglova

Direttore Generale della compagnia "Metrium"



14.08.2018 09:59:33

Boxberry continua ad espandere la rete di punti di consegna in Russia

6 agosto, la società ha aperto una filiale da duemila anni a Krasnoyarsk
13.08.2018 18:52:59
10.08.2018 16:47:16

In treno con AsstrA

AsstrA continua lo sviluppo attivo nel segmento del trasporto ferroviario
07.08.2018 02:52:10

Servizio clienti nel negozio: come mantenere i clienti

La conferenza "SALES - 2018" si terrà il 22-23-24 agosto 2018 a Mosca
06.08.2018 13:53:03



advertisement