Numero di ottani - 1BiTv.com

Numero di ottani

Numero di ottani

Il governo e le compagnie petrolifere hanno deciso di limitare l'aumento dei prezzi della benzina e del diesel a gennaio-marzo del prossimo anno.


Fino alla fine di quest'anno, i prezzi della benzina e del gasolio nelle stazioni di servizio delle grandi aziende in Russia saranno congelati, e nel gennaio del prossimo anno, dato l'aumento dell'aliquota IVA base dal 18 al 20 percento, il carburante potrebbe aumentare di un massimo dell'1,7 percento. Più prezzi del petrolio non permetteranno l'accordo sull'industria petrolifera, che in realtà hanno iniziato ad essere implementati il ​​1 ° novembre e ufficialmente legalizzati entro il 7 novembre.
Questo è indicato nel verbale della riunione, che è stata tenuta dal vice primo ministro Dmitry Kozak con il ministero dell'Energia, il Federal Antimonopoly Service (FAS) e le compagnie petrolifere. Inoltre, chiarisce che dal 1 ° febbraio al 31 marzo del prossimo anno, l'aumento dei prezzi al dettaglio sarà anche limitato, ma dal livello dell'inflazione media annua. La base della previsione sarà il Ministero dello Sviluppo Economico. Dmitry Kozak ha detto che stiamo parlando di un aumento del 4-4,6% per l'anno, cioè, dopo aver dedotto gennaio, i prezzi consentiranno di aumentare in modo uniforme di non più di un quarto di punto percentuale al mese. Nonostante il fatto che l'accordo tra il governo e le compagnie petrolifere sia valido fino alla fine di marzo, può essere esteso.
Le autorità controlleranno quotidianamente il rispetto dei termini dell'accordo, secondo il protocollo. Se improvvisamente qualcuno dell'industria petrolifera li rompe (aumenta i prezzi al dettaglio, riduce le spedizioni al mercato interno, ecc.), Il Ministero dell'Energia e il Servizio federale antimonopoli preparano le misure di risposta entro tre giorni. Si presume che questa sarà l'introduzione di una tassa di protezione per l'esportazione di prodotti petroliferi. Il FAS e il Federal Tax Service (FTS) sono tenuti a prendere in considerazione le peculiarità dell'attuale procedura di determinazione dei prezzi e la situazione sul mercato nel suo insieme, ovvero, se nessuno viola le condizioni, le società si riservano il diritto di evitare accantonamento per imposte sul reddito addizionale ed essere ritenuto responsabile sotto controllo antimonopolistico.
Sono stati imposti obblighi concreti per contenere i prezzi a dieci società, che sono anche i maggiori partecipanti al mercato. Questi sono Gazprom, Gazprom Neft, Tatneft, LUKOIL, Rosneft, TAIF-NK, Surgutneftegaz, nonché RussNeft, Novy Stream e Neftegazholding. Le catene di distributori di benzina che non dipendono da queste società verranno controllate anche per gli aumenti dei prezzi: FAS e FTS devono farlo su base non pianificata, "prestando particolare attenzione" a coloro che hanno superato i prezzi indicativi di oltre il 4% ( per ogni regione, il prezzo del carburante in rubli per tonnellata fornisce la marginalità minima degli operatori indipendenti).
Tra le altre cose, i distributori di carburante lasceranno SPIMEX, ma solo fino al 31 marzo del prossimo anno, "per evitare transazioni speculative". Le proposte su come farlo saranno presentate al governo dalla FAS, dalla Banca di Russia e dallo scambio stesso . Solo le reti di benzina e i consumatori finali di carburante (industria, agricoltura) potranno acquistare gas e gasolio. Inoltre, è ancora dibattuto se sia necessario introdurre un'accisa flessibile, il rapporto tra forniture di petrolio e impianti e licenze per l'esportazione di prodotti petroliferi.
"Controlleranno ogni giorno l'adempimento dei termini dell'accordo. Se qualche azienda le viola, la punizione seguirà per tutti entro tre giorni "
Secondo le stime di VTB Capital, basate sui dati di Thomson Reuters Kortes, ora i prezzi medi all'ingrosso per la benzina AI-92 e AI-95 nella parte centrale della Russia sono già inferiori del 6-8% rispetto al livello concordato con il governo, mentre i prezzi del diesel si avvicinano al livello concordato.
Gli analisti vedono il nuovo accordo tra il governo e i produttori come una partenza dai prezzi di mercato, tuttavia, Dmitry Kozak ha sottolineato che questa non è una regolamentazione statale, dal momento che è praticamente impossibile introdurla nel segmento russo del carburante.
Nonostante il "non mercato" di una misura come il congelamento dei prezzi nelle stazioni di servizio della rete, probabilmente non c'era altro modo per fermare il doloroso processo di "l'inflazione della benzina trasformata in una sfida sociale". Questa conclusione è stata raggiunta da un gruppo di esperti dell'Istituto Gaidar, del RANEPA e del Ministero dello Sviluppo Economico nell'ultimo bollettino "Monitoraggio della situazione economica in Russia". È impossibile svelare il "groviglio di problemi" costituito dalla manovra fiscale, dagli interessi e dalle dipendenze delle stazioni di servizio e degli impianti tra di loro, così come dai prezzi imprevedibili del petrolio dovuti unicamente alla regolamentazione del mercato.
"I tentativi di trovare una via d'uscita solo per liberalizzare questo segmento dell'economia russa con la sua struttura e amministrazione più che peculiare sembrano illusori", credono gli autori del monitoraggio. "Per non parlare del fatto che in caso di calo dei prezzi mondiali del petrolio, l'attrattiva delle esportazioni e, di conseguenza, la minaccia, l'esposizione del mercato interno si riduce drasticamente. "
"L'1,7 per cento sarà l'aumento massimo consentito del costo di un litro di carburante nelle stazioni di servizio nel gennaio del prossimo anno"
Le soluzioni attuali porteranno almeno una stabilità a breve termine nel mercato al dettaglio, dove i consumatori non dovrebbero temere i picchi dei prezzi. Tuttavia, da aprile, quando l'accordo potrebbe scadere, il mercato entrerà in una fase di ripresa: la domanda inizierà a crescere e le riparazioni inizieranno negli stabilimenti.





Fonte: Rossiyskaya Gazeta

07.11.2018 06:35:01
(Traduzione automatica))





12.11.2018 05:20:00

S-300 "Favorite" (NATO - SA-10 Grumble)

È destinato alla difesa di grandi strutture industriali e amministrative, basi militari e posti di comando dagli attacchi degli attacchi aerospaziali nemici.
09.11.2018 05:39:49

Kosachev: la Russia risponderà alle sanzioni statunitensi in politica speculare

La Russia risponderà alle nuove sanzioni statunitensi nello specchio del piano politico, nella sfera economica - in modo selettivo.
09.11.2018 05:32:45

La spazzatura chiede un ritardo

Le megalopoli offriranno tre anni aggiuntivi per l'introduzione di una nuova procedura per lo smaltimento dei rifiuti.
09.11.2018 05:18:20

Vecchi oggetti rarità trovati nel bagaglio

Le cose rare sono state detenute da un cittadino della Repubblica popolare cinese al MAPP Zabaikalsk
09.11.2018 04:10:14

GLONASS nell'economia digitale

L'8 ° Congresso Internazionale ERA-GLONASS avrà luogo a Mosca: GLONASS nell'economia digitale


Advertisement

Themes cloud

trasporto aereo aereo giustizia trasferimento il Sole Germania Stati Uniti d'America riforma Il codice di Giustiniano co-packing mutuo rivalutazione CCTV razzo patto successione gatto dipingere adozione pianificazione ordine transgender sistema monetario premessa cessione bere Colore contraffazione musica monopolista conto birra monometallismo dizionario studia canzone tradimento beni immobili moneta d'oro standard mordere fornitura di denaro Lavoro Neurotechnology moneta FMCG memorandum licenziamento prove compromettenti Bielorussia calcio test scarpe da calcio i soldi proprio oro normativa mutuo agente insulina Viber conferenza sicurezza serpente aggregato monetario 3G Olimpiadi Sottomarino avvelenamento Banca privata Sochi valutazione unità monetaria fornitore volere investimento filosofia timocracy indagine Israele Socrate controllo liquidazione giudice sanzioni marchio una borsa moderazione tort un ristorante ONU ricompensa rublo Ho corso commercio bimetallismo Cina turnover furto coraggio dollaro denominazione erede venditore Roma legge contrabbando alcool emissione cannuccia estorsione bambino Nota oligarchia capo bandire vendita caffè gas Prodotto attività commerciale testosterone democrazia cibo architettura elezioni Contrarre dito medicina Taxi LTE schiavitù trattato moneta cittadinanza IFRS Hotel bambino Kazakistan consegna rapporto credito Coppa del Mondo FIFA 2018 Senza tasse importare matrimonio Crimea cliente pagamento una famiglia soddisfare debito offrire ATM Russia cane logistica annullamento trasporto merci Internet 4G incendio doloso legge posta Kerch Ucraina dogana un computer portatile un giocattolo ricreazione azione la libertà scambio esportare Platone fideicomass Incidenti stradali montepremi frode omicidio quasi-accordo il tablet economia divorzio tribunale arbitrale ruolo cinema Accompagnando Skype marketing banca pensione teoria impegno spedizione derivato CIS problema di soldi farmaci confisca Tribunale la pena di morte I.V.A. QR-Code Mosca S-300 conversione vivere casse diabete accettazione svalutazione canale parto organizzazione femmina beni non dichiarati eredità digitalizzazione legislazione imposta volere Grecia personale legato lotteria auto causa carico succo coccodrillo Paralimpiadi tirannia GLONASS proprietà intellettuale avvocato sollievo consultazione medico WTO Siria Festival Telegramma integrazione politica tentato omicidio finanza Bocharov Creek ponte contrassegnare funghi

Persons

Companies