Monitor per le imprese - 1BiTv.com

Monitor per le imprese

Una linea elegante e funzionale di monitor per le aziende di AOC.


Monitor per le imprese


Amsterdam, 13 marzo 2018 - AOC, uno dei marchi leader a livello mondiale nel mercato dei monitor, rappresenta la linea P1, che ha sostituito la linea business-oriented 75. Monitors P1 sono dotati di pannelli IPS, TN o MVA con diagonale da 21,5 a 27 pollici, supporti ergonomici regolabili in modo flessibile e una vasta gamma di interfacce, inclusa corrente (HDMI, DisplayPort) e distribuita in precedenza (DVI, VGA). La linea P1 è più versatile delle sue controparti in questa classe e certificata secondo gli standard Energy Star 7, EPEAT Gold e TCO Displays 7. Design sottile e una varietà di configurazioni. Nella gamma P1, le ultime tecnologie di visualizzazione sono combinate con un design fresco e pratico e una vasta gamma di funzioni. In ufficio, il caos può regnare: a volte le attrezzature moderne coesistono con dispositivi veterani che sono in servizio da decenni. I monitor della linea P1 sono dotati di tutti i connettori standard - sia VGA che DVI obsoleti, e l'attuale DisplayPort (versione 1.2) e HDMI. Non importa se si tratta di un vecchio laptop con una singola uscita VGA o una nuova workstation con più uscite DisplayPort - i monitor P1 possono essere collegati a qualsiasi dispositivo. La versatilità della linea non è limitata a questo: grazie all'hub USB 3.0 integrato (nei modelli 22P1, 24P1, X24P1, 27P1, Q27P1), le periferiche possono essere collegate al monitor. La nicchia per la posa dei cavi nel supporto del monitor aiuta a mantenere l'ordine sul posto di lavoro. Ergonomia e cura degli occhi. Lavorare per ore con il monitor può danneggiare l'utente, se non si pensa all'ergonomia in anticipo e non si ha cura della salute degli occhi. I display della linea P1 sono dotati di un supporto ergonomico AOC. Consente di alzare lo schermo fino a 130 mm di altezza nei modelli da 21,5 pollici e fino a 150 mm in 23,8 pollici, ruotarlo di 175 ° in entrambe le direzioni, inclinare di 5/35 °. La possibilità di espandere la posizione del monitor in verticale è utile quando si modificano pagine in formato libro, in programmazione e in tutti gli altri casi in cui è richiesto tale orientamento. Il monitor è anche compatibile con supporti VESA standard. Per facilitare il carico sugli occhi nei monitor della linea P1, viene utilizzata la tecnologia Flicker-Free, l'illuminazione è regolata dal sistema a corrente continua e la modalità Lowblue Light riduce l'effetto della parte blu potenzialmente dannosa dello spettro. Conformità con tutti i requisiti aziendali

Il monitor base entry level 22P1D è dotato di un pannello TN da 21,5 pollici con una risoluzione Full HD. Questo è l'unico modello nello stile di "niente di superfluo" nella linea P1 - non è dotato di connettori DisplayPort e USB 3.0, ma ha altoparlanti incorporati e un supporto ergonomico con regolazione in altezza (si estende di 130 mm). Il secondo modello 22P1 da 21,5 pollici è dotato di un pannello MVA con risoluzione Full HD, contrasto migliorato e angoli di visione più ampi. Il supporto ergonomico si estende anche ad un'altezza di 130 mm, proprio come il modello base 22P1D. Inoltre, il monitor ha un hub USB 3.0 incorporato, altoparlanti e un set completo di connettori, inclusa la versione 1.2 di DisplayPort. Il modello della classe media 24P1 è dotato di un pannello IPS da 23,8 pollici con riproduzione dei colori accurata e risoluzione Full HD (1920x1080 pixel). Il pannello avanzato ha consentito di abbandonare i frame su tre lati, rendendo più semplice la creazione di sistemi da più display. Il supporto funzionale si estende fino a un'altezza di 150 mm. Alcune aziende preferiscono utilizzare monitor con proporzioni 16:10 invece di 16: 9. Il modello X24P1 vanta un display IPS frameless con una risoluzione di 1920x1200 in formato 16:10. A causa della maggiore larghezza, questo modello è ancora più adatto per lavorare con una grande quantità di dati (editing di fogli di calcolo, documenti). Infine, la diagonale più ampia è offerta dal modello 27P1, dotato di display IPS da 27 pollici con risoluzione Full HD (1920x1080 pixel) e dell'ammiraglia Q27P1, dotato di display IPS con risoluzione QHD (2560x1440 pixel ) nella stessa misura da 27 pollici. Entrambi i monitor sono dotati di supporti facilmente regolabili con regolazione in altezza fino a 150 mm. I primi ad essere in vendita saranno i monitor da 21,5 pollici della linea P1 - 22P1D e 22P1. Saranno disponibili già a maggio 2018 ad un prezzo stimato di 10.949 e 13.019 rubli, rispettivamente. I modelli rimanenti dovrebbero essere in vendita a giugno. A proposito di AOC AOC è uno dei marchi leader nel mercato globale dei display. Servizio di alta qualità e alta qualità, design accattivante in combinazione con l'attenzione ai problemi ambientali e prodotti innovativi a prezzi competitivi: questi sono i motivi principali della sempre maggiore fiducia dei consumatori e dei distributori nel marchio AOC. L'azienda produce una vasta gamma di display per computer che hanno più volte vinto diversi premi. AOC - una divisione del più grande produttore mondiale di display LCD TPV Technology Limited. La sede principale di AOS ad Amsterdam serve i mercati dell'Europa occidentale, del Medio Oriente e dell'Africa. L'ufficio locale di Praga si occupa delle vendite nei mercati dell'Europa dell'Est e della CSI. AOC funziona con tutti i maggiori distributori di apparecchiature IT.

14.03.2018 14:28:28
(Traduzione automatica))






19.04.2019 07:44:11

Senza guerra

La Russia offrì gli Stati Uniti per prevenire una guerra nucleare.
18.04.2019 05:56:03

L'UE si prepara a respingere le sanzioni di Trump contro Cuba

Le sanzioni della Casa Bianca entreranno in vigore il 2 maggio.
17.04.2019 14:37:13

Selvaggi scherzi

Per il bene della gloria, i blogger falsificano i crimini, ma sfuggono alla punizione.
17.04.2019 08:14:56

Alcol "Agusha"

In Crimea, l'FSB ha sequestrato 15 tonnellate di alcol sotto l'apparenza di acqua potabile per bambini.
17.04.2019 08:10:40

Ucraina e l'incidente nello stretto di Kerch

Il Ministero degli Affari Esteri della Federazione Russa ha risposto all'appello dell'Ucraina al Tribunale Internazionale.


Advertisement

Themes cloud

bere razzo Hotel legge schiavitù tradimento licenziamento digitalizzazione QR-Code S-300 calcio serpente FIFA 2018 venditore denominazione una borsa transgender dito Gazpromneft Crimea tort un giocattolo moneta d'oro standard Colore caffè liquidazione personale Senza tasse contrabbando timocracy svalutazione Sottomarino lotteria funghi 3G Mela agente Kerch moneta bimetallismo sanzioni unità monetaria emissione Prodotto dizionario femmina alcool matrimonio parto conversione fornitura di denaro attività commerciale spedizione impegno divorzio Contrarre diabete teoria successione patto volere Bocharov Creek azione contrassegnare beni immobili trasporto aereo Il codice di Giustiniano Kazakistan economia montepremi bambino trasporto merci logistica ruolo studia estorsione memorandum normativa insulina adozione Ho corso causa offrire aggregato monetario dipingere rivalutazione Olimpiadi Nota Viber banca ATM Cina un ristorante integrazione esportare Sochi monometallismo annullamento debito Paralimpiadi Siria furto mutuo bandire i soldi Socrate Germania accettazione CCTV Roma auto organizzazione pagamento sollievo musica erede rublo oro controllo WTO ONU fideicomass frode eredità Taxi posta Russia Incidenti stradali tribunale arbitrale canzone ricompensa birra pianificazione cannuccia aereo bambino credito ordine Accompagnando co-packing moneta carico cibo cittadinanza Lavoro I.V.A. proprietà intellettuale CIS ricreazione fornitore vivere democrazia consegna coraggio monopolista medico problema di soldi investimento gatto contraffazione un computer portatile 4G derivato riforma valutazione Internet scarpe da calcio pensione vendita test dogana beni non dichiarati Festival scambio Neurotechnology proprio canale conto capo casse Israele oligarchia Ucraina consultazione sistema monetario filosofia moderazione dollaro indagine importare giudice legato volere politica conferenza incendio doloso succo FMCG trattato testosterone rapporto imposta omicidio giustizia mordere farmaci cane quasi-accordo sicurezza Tribunale confisca legislazione avvocato Grecia tirannia medicina il tablet elezioni LTE Telegramma mutuo finanza avvelenamento cliente commercio legge marketing prove compromettenti IFRS la libertà trasferimento coccodrillo cessione cinema gas una famiglia architettura Bielorussia marchio Banca privata turnover tentato omicidio Stati Uniti d'America Mosca la pena di morte premessa GLONASS Platone ponte soddisfare

Persons

Companies