La sanzione è proibita - 1BiTv.com

La sanzione è proibita

La sanzione è proibita

I risultati del lavoro dei gruppi mobili della Southern Customs Administration sull'identificazione di prodotti "sanzionatori"


Nel 2017, 179 eventi di verifica sono stati condotti da gruppi mobili in collaborazione con l'ufficio del pubblico ministero, Rosselkhoznadzor, Rospotrebnadzor, al fine di prevenire il traffico di merci sul territorio russo vietato per l'importazione ( "sanzionare" i beni). In base ai risultati di queste attività di verifica, sono state identificate 19,88 tonnellate di prodotti "sanzionatori", nonché prodotti la cui sicurezza non è confermata per il consumatore. Sono stati avviati 78 casi di violazioni amministrative (nel 2016 - 18 casi sull'AP), sono state inflitte ammende per 3,1 milioni di rubli. (nel 2016 - 774 mila rubli).
Il gruppo mobile della dogana di Astrakhan al checkpoint di Karaosek nella parte russo-kazaka del confine di stato della Federazione Russa per il 2017 ha verificato 1.593 veicoli (2016 - 2.142), trasportando 22.846 tonnellate di merci (2016 - 35.131) . Di questi, 221 veicoli sono stati arrestati (2016 - 87). Il peso totale dei beni detenuti ammontava a 2 201,89 tonnellate (2016 - 997,73), tra cui: 783,92 tonnellate, possibilmente beni sequestrati, restituiti alla Repubblica del Kazakistan a causa della mancanza di documenti che confermassero di dichiarare ai tassi degli EAES; 4,17 tonnellate, beni "sanzionatori" (cipolle, lattuga, cavoli, pere, mele, pomodori, peperoni) del paese di origine della Repubblica di Turchia, della Repubblica di Polonia e della Repubblica Ceca, sequestrati e distrutti dal Rosselkhoznadzor; 798,82 tonnellate di merci sono state restituite alla Repubblica del Kazakistan (merci che non soddisfano i requisiti per l'importazione nella Federazione Russa e la sicurezza per il consumatore); 614,98 tonnellate di merci sono state restituite alla Repubblica del Kazakistan in connessione con la violazione della marcatura e la mancanza di documenti di spedizione da parte dei vettori.

Dall'attuazione del Decreto del Presidente della Federazione Russa n. 560 del 5 agosto 2014 "Sull'applicazione di misure economiche speciali per la sicurezza della Federazione Russa", l'Amministrazione delle dogane del Sud svolge una serie di misure di verifica su base permanente volte a prevenire l'importazione e la vendita di merci sul territorio della Federazione Russa categoria separata. Tali misure sono attuate nella fase di controllo doganale presso i servizi doganali, nella fase del controllo doganale dopo lo svincolo delle merci in cooperazione con il blocco delle autorità doganali incaricato dell'applicazione della legge, nonché nell'ambito del funzionamento dei gruppi mobili. I gruppi mobili sono stabiliti in tutti gli uffici doganali dell'Amministrazione doganale meridionale. Esse comprendono funzionari dei servizi doganali di controllo dopo lo svincolo delle merci, la nomenclatura delle merci, l'origine delle merci e le restrizioni commerciali, i posti doganali e le unità doganali delle forze dell'ordine. I gruppi mobili interagiscono con i dipartimenti territoriali del Rosselkhoznadzor, Rospotrebnadzor, la Procura della Repubblica, le guardie di frontiera del FSB della Russia, Rostransnadzor e le divisioni del Ministero degli affari interni della Russia.

05.03.2018 09:19:24
(Traduzione automatica))





13.09.2018 12:26:15

Ratto morto nella zuppa

In un ristorante cinese, una donna incinta mangiava quasi un topo
13.09.2018 08:00:18

Il principale esportatore mondiale di prodotti lattiero-caseari subisce le prime perdite annuali

Per la prima volta la società neozelandese Fonterra ha subito perdite annuali a causa dell'aumento dei costi e delle grandi spese non ricorrenti
13.09.2018 07:43:19

Chi ha ucciso gli uccelli più grandi del mondo?

Le persone preistoriche sono sospettate di distruggere i più grandi uccelli che siano mai vissuti
11.09.2018 11:34:06

In India apparve un mangiatore di tigri

La Corte Suprema dell'India ha respinto un appello per il salvataggio di un orco
11.09.2018 11:09:15

DHL Express è stato il primo a lanciare un servizio di pagamento online

DHL Express in Russia ha lanciato un servizio di pagamento online per i servizi di corriere espresso


Advertisement