Le università britanniche perdono il loro prestigio - 1BiTv.com

Le università britanniche perdono il loro prestigio

La valutazione degli istituti di istruzione superiore di questo paese è in calo per il quarto anno consecutivo.


Le università britanniche perdono il loro prestigio


Dimmi dove hai studiato e ti dirò chi sei. È così che si può trasformare un famoso proverbio da parte dei titolari di diplomi di università d'élite nel Regno Unito. Dal 18 ° secolo, i primi ministri di questo paese hanno studiato al Royal College di Cambridge e al Trinity College di Oxford. Basti pensare che 11 primi ministri britannici del dopoguerra si ritirarono dall'Università di Oxford. "Non si sono diplomati alle università" solo Winston Churchill e John Major.
Studiare in Inghilterra è sempre stato prestigioso e sempre costoso. Oggi, le tasse scolastiche nelle università locali raggiungono i 9.250 sterline all'anno, il che rende l'Inghilterra il paese più costoso d'Europa a costo dell'istruzione universitaria. Allo stesso tempo, gli studenti scozzesi studiano gratuitamente nelle loro università. Lezioni gratuite sono previste anche per gli studenti dei paesi dell'Unione Europea che sono arrivati in Scozia. Ma per gli studenti provenienti da Inghilterra, Galles e Irlanda del Nord, devono pagare per studiare in Scozia. E nelle istituzioni di istruzione superiore dell'Inghilterra e del Galles non esisteva e non c'era un'istruzione superiore gratuita di “pan di zenzero”.
Per molti anni la Gran Bretagna è stata una calamita per gli stranieri che desiderano ricevere un'istruzione d'élite nelle sue rinomate istituzioni educative. Nel 2005, la Gran Bretagna è stata elencata come il terzo paese al mondo in termini di costi dell'istruzione. Dopo che le tasse scolastiche furono aumentate a 3 mila sterline all'anno, le università britanniche diventarono la seconda più costosa dopo la Nuova Zelanda e il Giappone. Essere uno studente ad Albion è diventato il 50% più costoso che nelle università degli Stati Uniti.

Nel 2010, l'allora ministro del Commercio e dell'innovazione, Vince Cable, fece una chiamata rivoluzionaria per abolire tutte le tasse universitarie nelle università del paese. Allo stesso tempo, i laureati sarebbero tenuti a pagare una tassa maggiore sui loro guadagni e reddito. Tuttavia, il governo britannico non ha accettato questa idea.

Cosa sta succedendo oggi con la famosa educazione britannica? Niente di buono. La Brexit che si avvicina rapidamente deprezza fortemente l'idea di ottenere un'istruzione in Gran Bretagna. La valutazione degli istituti di istruzione superiore di questo paese è in calo per il quarto anno consecutivo. Come notato nella tabella di classificazione QC compilata dal gruppo di ricerca QC (Quacquarelli Symonds), circa tre quarti delle università del Regno Unito hanno perso valutazioni senza precedenti.

Nella classifica internazionale, l'illustre Università di Oxford è passata dal 4 ° al 5 ° posto. L'University College di Londra (UCL) è sceso dall'ottavo al decimo posto. Su 84 università britanniche, 62 università sono scese sempre più in basso nella classifica internazionale per il quarto anno consecutivo. Solo l'Imperial College riuscì a mantenere la propria autorità, passando dalla nona all'ottava posizione. Le università di Cambridge ed Edimburgo rimasero dove erano. Cambridge ha mantenuto il suo settimo posto e Edimburgo il ventesimo.
Il numero di studenti stranieri che vengono a studiare in Gran Bretagna è diminuito oggi in 50 delle 150 università in questo paese. Il capo del gruppo di ricerca QC Ben Sowler spiega che il declino dell'interesse nelle università britanniche è dovuto al basso livello di insegnamento e al deterioramento della qualità della ricerca. Crede che i principali professori e studenti provenienti dall'Europa e da tutto il mondo non possano più percepire la Gran Bretagna come un luogo attraente per studiare e insegnare.

Covid-19 ha anche fatto la sua sporca azione: il numero di studenti stranieri nelle università in Gran Bretagna in relazione all'epidemia è diminuito in modo significativo. Con la partenza degli studenti stranieri, il Ministero del Tesoro britannico subisce notevoli perdite: gli studenti stranieri hanno pagato molto di più per studiare in Gran Bretagna rispetto ai suoi cittadini.

Oggi, si teme che molte università del Regno Unito rimarranno senza mezzi di sussistenza se il governo non fornisce loro un sostegno finanziario. Il British Council, in un rapporto pubblicato all'inizio di questa settimana, avverte che quest'anno le università di Albion potrebbero essere 111 mila in meno dei loro studenti e 121 mila - dall'estero. Un'analisi di aprile della London School of Economics avverte che una diminuzione del numero di studenti stranieri potrebbe trasformarsi in un buco nero per la Gran Bretagna per un importo di £ 2,5 miliardi.

Fonte: giornale russo


11.06.2020 10:37:58
(Traduzione automatica))






12.01.2021 11:49:54
27.11.2020 07:25:35

Roskachestvo ha scoperto lievito e muffa nel burro

Sono state valutate anche le proprietà organolettiche.
03.11.2020 11:55:57

Russo ucciso nel relitto di una nave da escursione in Turchia

Una nave da escursione si è capovolta al largo della costa di Antalya, in Turchia.
06.10.2020 09:21:03

La Grecia nel 2021 aumenterà di 5 volte la spesa per la difesa

Il parlamento greco prevede di stanziare 2,5 miliardi di euro per l'acquisto di armi.
08.09.2020 08:32:39

Ai moscoviti fu offerto di scegliere il loro monumento preferito

La votazione "Luoghi preferiti in città" sta volgendo al termine.


Advertisement

Advertisement

Themes cloud

contrassegnare aggregato monetario economia Viber scarpe da calcio Russia consegna Ucraina mutuo conversione cittadinanza Mosca riforma Sottomarino ordine LTE calcio schiavitù medicina organizzazione Hotel Colore filosofia tirannia gas erede licenziamento ruolo Siria la pena di morte legge confisca banca finanza sicurezza matrimonio cannuccia soddisfare dogana venditore GLONASS cane 4G birra dollaro musica testosterone parto fideicomass serpente furto beni immobili posta Banca privata moneta d'oro standard monometallismo trattato credito alcool Israele estorsione ricreazione IFRS successione Socrate succo una borsa sanzioni rublo agente premessa Il codice di Giustiniano tribunale arbitrale contrabbando sollievo CIS capo bambino Tribunale quasi-accordo I.V.A. coccodrillo moderazione derivato WTO funghi giudice femmina causa elezioni un giocattolo controllo ONU conferenza scambio un computer portatile Accompagnando marchio tentato omicidio oligarchia beni non dichiarati divorzio logistica oro tort CCTV mutuo pianificazione la libertà carico consultazione test Stati Uniti d'America Olimpiadi Germania impegno canale democrazia Senza tasse politica rivalutazione digitalizzazione normativa spedizione pagamento incendio doloso ricompensa unità monetaria Roma legislazione Grecia trasferimento Bocharov Creek legato teoria montepremi Platone un ristorante tradimento S-300 Incidenti stradali FMCG proprio accettazione coraggio Paralimpiadi Ho corso proprietà intellettuale Cina importare aereo monopolista i soldi bambino esportare investimento razzo moneta dipingere cliente vivere trasporto aereo volere Lavoro annullamento Kerch patto cibo ponte Neurotechnology rapporto Mela azione diabete memorandum cessione bandire mordere bimetallismo commercio sistema monetario avvelenamento ATM dito eredità Contrarre contraffazione moneta marketing gatto emissione trasporto merci problema di soldi cinema Taxi debito Sochi Gazpromneft Nota caffè turnover attività commerciale studia medico farmaceutica liquidazione timocracy vendita fornitura di denaro auto legge denominazione bere Bielorussia fornitore farmaci una famiglia volere insulina valutazione FIFA 2018 3G Internet Crimea conto integrazione Kazakistan architettura adozione giustizia prove compromettenti omicidio indagine Festival offrire casse dizionario transgender pensione QR-Code personale canzone il tablet imposta Prodotto frode avvocato co-packing lotteria svalutazione

Persons

Companies


Реклама